America Latina, la nuova frontiera dell’iGaming

America Latina iGaming

Sicuramente l’Europa ha compiuto un grande passo in avanti in termini di regolamentazione e legalizzazione dell’ iGaming.

Sono sempre di più gli stati membri dell’UE che si stanno adattando ai quadri normativi volti alla regolamentazione dei loro mercati di gioco d’azzardo on-line in linea con la crescente domanda dell’offerta di giochi e scommesse.

E mentre anche molti stati degli USA cercano di legalizzare e regolamentare i diversi segmenti del gambling, vari paesi dell’America Latina hanno dichiarato che è arrivato il momento di adottare una regolamentazione per i loro mercati iGaming.

Con una popolazione di oltre 120 milioni di persone, il Messico è uno dei più estesi paesi dell’America Latina. Da più di due anni i legislatori locali stanno lavorando alla creazione di un quadro normativo che possa definire il modo in cui devono essere gestiti i servizi di gioco d’azzardo on-line (e il gioco in generale).

Vi sono diversi operatori iGaming internazionali che offrono questi servizi all’interno dei confini del paese, ma operano in una zona grigia, senza regole chiare su ciò che può essere considerato o meno legale. In altre parole, il gioco d’azzardo online non è consentito in Messico, ma non è nemmeno esplicitamente vietato.

Tuttavia, questo status quo potrebbe cambiare a breve, o forse no, a seconda dei progressi che i legislatori messicani compiranno in merito all’ eventuale regolamentazione del mercato locale nei prossimi mesi.

Il fatto che i grandi operatori del settore abbiano manifestato il loro interesse verso il mercato e che attualmente stanno offrendo i loro servizi nel paese, la dice lunga sul suo potenziale.

Perché il Messico potrebbe convertirsi in un attraente giurisdizione iGaming?

Miguel Angel Ochoa Sanchez, presidente di AIEJA, l’ente regolatore dei giochi del paese, è stato uno dei più strenui sostenitori della legalizzazione dell’ iGaming in Messico.

Secondo il rappresentante del settore dei giochi, il mercato messicano del gambling online potrebbe risultare particolarmente redditizio e generare centinaia di milioni di dollari di entrate fiscali.

Sanchez ha inoltre ribadito in numerose occasioni che prodotti di gioco di questo tipo sono già molto popolari tra i giocatori locali. Si ritiene che la creazione di un ambiente di gioco sicuro potrebbe anche aumentare l’attività nel prossimo futuro.

Secondo gli analisti il paese ha un grande potenziale per convertirsi in un hub importante per gli operatori di iGaming internazionali che decidono di aprire i loro uffici in l’America Latina.
La maggior parte dei suoi residenti parlano lingua inglese, l’ambiente favorevole per le imprese e la manodopera a basso costo rappresentano le ragioni principali per cui le aziende internazionali hanno interesse ad investire nell’industria dei giochi locale.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *