Slot e Awp-r, il settore terreste dei giochi alla svolta tecnologica

Con la Legge di Bilancio 2016 si è verificato un drastico aumento della tassazione: l’aliquota fiscale del PREU sulle AWP è arrivata al 17,5%, il payout è sceso al 70% e nel 2017 la raccolta delle AWP è calata. Le AWP sul territorio, poi, per legge, sono diminuite del 30% e nel 2018, da 407.000, sono arrivate alle 259.130 unità. La suddetta Legge aveva anche previsto aumento dell’aliquota del PREU sulle VLT dello 0.5%, ma senza registrare particolari effetti dal momento che, nel 2017, la raccolta sulle VLT ha superato i valori registrati nel 2015. Dati che confermano come l’aumento della pressione fiscale non abbia significative ripercussioni sulla raccolta. E dimostrano che i giocatori, nonostante l’aumento della pressione fiscale, continuano a giocare nonostante l’aumento fiscale gravi proprio sugli stessi giocatori.

Read More

eSports, successo senza fine: l’Empoli sbarca addirittura su Fortnite!

Il mondo degli eSports è in netta crescita, ed i dati dell’ultimo quinquennio non fanno che certificare un balzo in avanti a tratti inarrestabile tant’è che, nel prossimo futuro, il Comitato Olimpico potrebbe inserire gli eSports tra le competizioni alle prossime Olimpiadi del 2024. Questo è quanto si aspettano tutti i comitati e le aziende che hanno investito e stanno investendo in un campo dal successo senza eguali.

Read More

Gambling Commission, norme più severe a tutela dei consumatori

Proteggere gli interessi dei consumatori è una priorità per noi e deve essere una priorità per gli operatori del gioco d’azzardo. Questi cambiamenti proteggeranno i consumatori da pubblicità irresponsabile e promozioni fuorvianti, assicureranno che possano ritirare i loro soldi più facilmente e imporranno alle aziende di affrontare i reclami più rapidamente“.

Read More

Bologna: verso l’approvazione di nuovo Regolamento su prevenzione e contrasto del Gap

La Giunta di Bologna, guidata da Virginio Merola, ha proceduto all’approvazione di nuove norme volte a contrastare, prevenire e ridurre il rischio di gioco patologico e ha proposto al Consiglio comunale di approvare un “Regolamento per la prevenzione e il contrasto delle patologie e delle problematiche legate al gioco d’azzardo lecito”; ha chiesto inoltre di abrogare il quinto capo dell’attuale Regolamento di Polizia Urbana, riferito alle sale giochi e scommesse.

Read More

Gioco d’azzardo, motore dell’economia maltese

La Malta Gaming Authority, l’ente regolatore del gioco dell’isola, ha recentemente pubblicato una relazione intermedia riferita al periodo gennaio-giugno 2017 che analizza l’andamento dell’industria del gioco nel paese in termini di valore economico aggiunto, occupazione, numero di concessionari ed entrate fiscali, andamento delle tendenze della domanda e delle capacità di fornitura degli operatori.

Read More