Gioco d’azzardo, motore dell’economia maltese

Gioco d’azzardo, motore dell’economia maltese

La Malta Gaming Authority, l’ente regolatore del gioco dell’isola, ha recentemente pubblicato una relazione intermedia riferita al periodo gennaio-giugno 2017 che analizza l’andamento dell’industria del gioco nel paese in termini di valore economico aggiunto, occupazione, numero di concessionari ed entrate fiscali, andamento delle tendenze della domanda e delle capacità di fornitura degli operatori.

Dal report emerge che durante il periodo considerato il settore ha continuato a prosperare sia per quanto concerne la rete fisica che i segmenti di gioco online generando quasi il 12% del valore aggiunto totale dell’economia del paese, rispetto all’11,8% dello stesso periodo dello scorso anno.

Il valore aggiunto lordo, pari a 556 milioni di euro, ha registrato un +10% rispetto al primo semestre del 2016. Secondo quanto emerge da questi dati, il settore del gioco può essere considerato come il terzo più grande settore produttivo dell’economia maltese. Le entrate da gioco d’azzardo, nel primo semestre del 2017 hanno toccato la cifra di 29 milioni di euro, pari al 5,5% del totale delle imposte indirette al governo maltese per il periodo.

Anche in termini di occupazione è stata registrata una significativa crescita. Durante il periodo in esame, il settore ha creato 6.400 posti di lavoro a tempo pieno. Dalla relazione emerge inoltre che da dicembre 2016 a giugno 2017, è cresciuto del 6% il numero dei concessionari di gioco.

Segno positivo anche per il segmento del gioco fisico che ha registrato un aumento del 13,8% nel numero di visite nelle varie sale da gioco. Secondo quanto emerge dalla relazione, l’incremento è da attribuire all’impegno che MGA ha destinato alle azioni volte a consolidare la posizione di Malta come giurisdizione di gioco a livello globale ed ai continui investimenti nel settore.

Le previsioni suggeriscono che l’industria del gioco d’azzardo maltese continuerà a crescere in modo significativo anche nel 2018.

MGA e la salvaguardia del gioco lecito

Secondo Joseph Cuschieri, Presidente Esecutivo dell’ MGA “il settore del gioco d’azzardo è costantemente soggetto a sviluppi in termini di convergenza, tecnologia e attrattiva crescente e ciò richiede una riconsiderazione frequente dal un punto di vista normativo”.

Ha sottolineato che i servizi di gioco hanno sempre destato preoccupazione a livello sociale, psicologico e criminale, costringendo così i regolatori a intervenire per controllare una serie di settori. Cuschieri ha aggiunto che spesso è difficile “raggiungere il giusto equilibrio tra l’ambiente per il business regolamentato e la promozione del comportamento responsabile e legale”.

La ricerca di questo equilibrio continua a ispirare Malta e altre giurisdizioni europee a fare di più per una regolamentazione chiara e coerente. In questo senso, l’autorità cerca costantemente di migliorare la propria efficienza ed efficacia normativa, potenziando i sistemi di osservanza e rafforzando i meccanismi di protezione dei giocatori, mirando a superare gli standard regolamentari, mantenendo la leadership globale di Malta come un regolatore di fama mondiale”, ha aggiunto.

Già dall’inizio del 2017, l’ MGA sta lavorando alla revisione legale con l’obiettivo di tutelare ogni settore del gioco, consolidando e aggiornando il quadro normativo esistente. Ha inoltre centrato la sua attenzione sull’attuazione della quarta direttiva antiriciclaggio, collaborando, negli ultimi mesi, con la Financial Intelligence Analysis Unit (FIAU).

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *